The seduction of beauty in the supermarket

Everybody has been to a supermarket in their life, probably with a shopping list, a shopping cart, a bag and lots of brain confusion which has to align with the perfection of the products cleverly organised on the shelves.For creative people like us doing the shopping is not so easy, as we expect it for perfect people to be. The creative way of buying groceries involves an interesting surprise once at home, when we compare our shopping list with our final purchases: most of the times we believe we have accidentally exchanged our shopping cart with someone else’s as, with our bags on the table, we see there are only a few things which match our list but a great number of products or food that makes us happy. Someone knows what we are talking about. 😉

A typical supermarket experience is like this: list on the one hand, the other hand picking food and manoeuvring the cart, a step back and a step forth with our eyes focusing on the first two shelves.

Where is turmeric? Backwards  

Where is organic raw sugar? Forwards

Long-life semi-skimmed milk? Mmmh

It is when you can’t stand it anymore and feel like you need help from someone up there, that you turn your gaze towards the sky, see beyond the third shelf and notice that that special supermarket in Venice can fill your eyes with beauty.

Teatro Italia corridors

A University building for approximately fifteen years, a cinema before that, and back in 1914 a theatre, “Teatro Italia” has recently been turned into a supermarket, after having been closed for about 15 years.

Teatro Italia supermercato.jpg

A former theatre now provides Venetians and curious tourists an ultimate grocery shopping experience: the supermarket entrance, which already amazes the eyes with its two elegant staircases on the sides, takes you directly to the greengrocer’s section, where perfectly laid fruit and vegetables mirroring the marvellous stuccos above will check your admission tickets.

Don’t forget the strawberries! 0,99 on the left side 🙂

Teatro Italia Supermarket Entrance

A few steps forward and you will find yourself following tidily organised corridors of food, where you have to find your imaginary seat among the attentive audience. Then, soon, on the former stage, a performance by the deli counter, with frescos and big windows all around you. Use your shopping list as a libretto and enjoy the opera!

Teatro Italia food

We are always told to go to the supermarket with a full stomach… Well, we should be advised to go there with empty eyes, instead, because Teatro Italia will fill them with beauty! Moreover, we should not be blamed if we get home without the main ingredients for our recipe, there will always be an alternative dish to cook, perhaps tasty spaghetti!Italytiamo pasta

To enjoy your supermarket experience even more… play this song by the Clash!

© italytiamo.com

Versione Italiana it flag

La seduzione della bellezza al supermercato

Teatro Italia SupermarketjpgOgnuno di noi nella nostra vita è stato al supermercato, probabilmente con una lista della spesa, un carrello, una borsa e con la solita confusione in testa da allineare alla perfezione dei prodotti incasellati e ben disposti negli scaffali.

Per le persone creative come noi, fare la spesa non e’ facile, magari sarà più semplice per le persone precise. Non sappiamo il perchè… ma quando i creativi fanno la spesa, trovano sempre una sorpresa una volta a casa. Se confrontiamo la lista della spesa con quello che abbiamo acquistato, molto spesso pensiamo che involontariamente siamo riusciti a scambiare il nostro carrello con quello di qualcun altro. Quando appoggiamo la borsa sul tavolo di casa, scopriamo che solo alcune cose combaciano con quelle della lista, ma strano a dirsi… troviamo sempre qualcosa, qualche prodotto o cibo che ci rende felici. (Qualcuno si riconosce in quello che stiamo parlando? 🙂 )

Una tipica esperienza in un supermercato è più o meno come questa: lista in una mano, l’altra che prende gli alimenti e spinge il carrello, un passo avanti e uno indietro con gli occhi puntati sul primo e secondo scaffale.

Dov’è la curcuma? Indietro

Dov’è lo zucchero di canna? Avanti

E il latte parzialmente scremato a lunga conservazione? Mmmh, torna indietro

Arriviamo ad un punto in cui non ce la facciamo più e ci verrebbe da invocare aiuto a qualcuno lassù. Quindi alziamo gli occhi verso il cielo, vediamo finalmente al di sopra del terzo e quarto scaffale… e se siamo fortunati e siamo proprio a Venezia, in un supermercato speciale, il nostro sguardo si riempirà di bellezza!

Teatro Italia corridors

Il “Teatro Italia”, sede universitaria per circa quindici anni, precedentemente adibito a cinema, è stato costruito nel 1914 e recentemente, dopo essere rimasto chiuso per quindici anni, trasformato in un supermercato. Molte naturali polemiche per questo, ma noi parleremo della sua bellezza.

Teatro Italia supermercato

Questo ex teatro offre a Veneziani e ai turisti curiosi un’esperienza diversa. Gia’ l’ingresso del supermercato stupisce gli occhi con le sue due eleganti scale ai lati.

Esibite i biglietti prima di passare alla sezione della frutta e verdura 😉 ed ecco la prima delle meraviglie, i soffitti e gli stucchi.

Ah, non dimenticatevi di prendere le fragole! 0,99 sulla sinistra.

Teatro Italia Supermarket Entrance

Alcuni passi più avanti e vi troverete tra corridoi e scaffali ben organizzati dove dovrete cercare il vostro posto a sedere immaginario, dal quale seguire lo spettacolo. Poi, procedendo dritti, dove una volta c’era il palco, inizierà la performance al reparto gastronomia. Godetevi anche i meravigliosi affreschi e le grandi finestre che vi circonderanno. Potrete immaginarvi che la vostra lista della spesa sia il libretto dell’opera, ed ecco che lo spettacolo potrà avere inizio.

Teatro Italia food

Ci viene sempre detto di andare al supermercato con la pancia piena… Italytiamo pastabeh noi vi consigliamo di andarci anche con gli occhi vuoti, poichè il Teatro Italia ve li riempirà di bellezza. Inoltre, alla fine dell’opera, non disperatevi se anche voi, come noi, tornerete a casa senza gli ingredienti principali per la vostra ricetta, potrete sempre cucinare un semplice ma gustoso piatto di spaghetti!

Ah, se avete l’animo rocker e volete godervi al meglio l’esperienza del supermercato, oggi noi di Italytiamo vi suggeriamo The Clash!

©italytiamo.com

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Hours following the sun
%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close