I passi del Pensiero, di Carla Menon, Cartolina d’Autore per Venezia.

Carla Menon’s footsteps of thoughts, an Author Postcard to Venice.

The ever-changing skies reflecting on waters and glasses and the million colors from all over the world passing by let Venice see kaleidoscopic shades every day. With the call of seagulls by the rivas, the gondoliers’ notes along the canals, vendors from the Rialto market shouting, local people’s dialect and foreign people’s tuned mix of hundreds of languages, Venice hears every note in and out the musical staff.

Venice is a silent spectator.

However, sometimes Venice wants to get lost, step aside, abandon Herself to the pleasure of loneliness and cover Herself with mystery. It is a special moment when Venice can put on an elegant grey dress. It is the fog, Her seduction weapon which covers Her, makes Her matt but bright at the same time. Her silhouette, Her curves, Her edges, Her shapes gradually disappear, but the sound of footsteps, of every move, of your breath amplify, nearly echo and emotions rise in that impalpable yet penetrating humidity.

It is a suggestive show where Venice is the leading Actress and the fog Her costume.

It is in this elegantly veiled grey Venice that we can set Carla Menon’s Author Postcard. Here are her lines for Italytiamo:

Venezia,
along the main calle you cover up
in a surreal atmosphere:
accompanied by the gondoliers’ chattering,
you induce me to walk along it again with my thought.
Under that austere bridge the oar marks the rhythm with the wave,
while I can hear your distant footsteps
waking up the silent breath
of my love for you,
Venezia mia.

Carla Menon was born in 1963, lives in San Donà di Piave in the Venice area and teaches humanities at the local high school. She published her first poetry book Incontro, in 2002, Sentieri in 2003, a book of poetry and short stories, Schegge di cristalli,  in 2009 and an autobiographic novel, La sfida di Clara in 2010. In 2014 she published her second novel, L’ombra del passato, and in 2016 her third, La maledizione dell’artista. She has been awarded of several prizes and has taken part into a number of poetry and narrative competitions. Her full bio can be found here. Carla, together with other writers from the East Venice area, embarked on a journey in April 2016. The travelers, who love reading and writing poetry, narrative, graphic novels and about the theater, reveal their secret gems, present their works and introduce a variety of ideas about books and literature. Their website, Scri.VO, is a meeting place for authors, who tell and share their experiences, and readers, who can get enriched by the emotions that reading evokes.

fullsizerender-8

Thank you Carla for this Author Postcard, it has allowed us to glance at a surreal, silent, magical Venice and to imagine another Venice that can see us with Her eyes, like if they were windows overlooking us.

©italytiamo.com

Versione italiana it flag

I passi del Pensiero, di Carla Menon, Cartolina d’Autore per Venezia.

img_5753

Con la mutevolezza del cielo che si riflette sull’acqua e sui vetri e con il transitare di milioni di colori provenienti da tutto il mondo, Venezia vede ogni giorno sfumature caleidoscopiche. Con il verso dei gabbiani vicino alle rive, le note dei gondolieri sui canali, le urla dei venditori al mercato di Rialto, il dialetto degli abitanti, il coro intonato di mille note straniere, Venezia sente ogni suono dentro e fuori dal pentagramma.

Venezia è una silenziosa spettatrice.

Ma poi, qualche volta, quando Venezia vuole perdersi in se stessa, farsi da parte, abbandonarsi al piacere della solitudine e avvolgersi nel mistero, indossa un elegante abito grigio. E’ la nebbia, la sua arma di seduzione, un manto che la copre, la opacizza ma la risalta allo stesso tempo. Le sue sagome, i suoi profili e le sue forme vanno via via scomparendo, ma il rumore dei passi, di ogni movimento, del respiro, si amplificano, quasi riecheggiano e l’emozione sale, in quell’umidità impalpabile ma penetrante.

E’ uno spettacolo suggestivo nel quale Venezia è l’attrice protagonista e la nebbia il suo abito di scena.

E’ in questa Venezia velata di grigio elegante che si colloca la Cartolina d’Autore di Carla Menon. Ecco per Italytiamo i suoi versi:

Venezia,
lungo la calle maestra ti rivesti
di un’atmosfera surreale:
accompagnata dal cicaleccio dei gondolieri,
a ripercorrerla col pensiero m’induci.
Sotto quel ponte austero il remo batte l’onda al ritmo cadenzato,
mentre lontano odo i tuoi passi
a risvegliare il silente respiro
del mio amore per te,
Venezia Mia.

Nata nel 1963, di San Donà di Piave (VE), Carla è insegnante di lettere presso il liceo della città. Ha pubblicato il suo primo libro di poesie Incontro, nel 2002. Seguito nel 2003 da Sentieri e nel 2009 dal terzo libro di poesie e racconti Schegge di cristalli, esordisce con il romanzo autobiografico La sfida di Clara nel 2010. Nel 2014 ha pubblicato il suo secondo romanzo, L’ombra del passato, e nel 2016 il terzo La maledizione dell’artista. Ha ottenuto vari riconoscimenti e partecipato a diversi concorsi letterari di poesia e narrativa. La sua biografia per intero si può trovare qui. Carla, assieme ad un numeroso gruppo di scrittori provenienti dalla Venezia Orientale, ha iniziato un viaggio nell’Aprile 2016. I partecipanti, che amano i libri e la scrittura relativa a poesia, narrativa, graphic novel e teatro, svelano le loro ricchezze, presentano le loro produzioni e propongono svariate iniziative legate al mondo dei libri su Scri.VO. Un sito come un punto di incontro per gli autori, che raccontano e condividono le loro esperienze, e i lettori, che possono arricchirsi delle emozioni che la lettura sa donare.

fullsizerender-8

Grazie Carla per questa Cartolina d’Autore, ci ha permesso di posare i nostri occhi su una Venezia surreale, silenziosa, magica e di immaginare una Venezia che ci vede con i suoi occhi, così come se fossero delle finestre che si affacciano su di noi.

©italytiamo.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s